Avvocato Chiara Mancini

Conseguita la laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze in data 19.10.1998, ha svolto la pratica forense presso lo Studio Legale Associato Frediani – Aragiusto, specializzata in diritto del lavoro ed in diritto sindacale.

In data 18.12.2002 si è iscritta all’Albo Avvocati di Firenze  ed ha continuato la collaborazione con lo Studio Legale Associato Frediani – Aragiusto fino al Febbraio 2004,.

Successivamente ha svolto l’attività di Avvocato in forma individuale, occupandosi prevalentemente di diritto del lavoro ed instaurando rapporti di collaborazione esterna con importanti Studi del territorio fiorentino (Studio Legale Usai, Studio Avv. Cristina Marsili Libelli, Studio Legale Associato Sebastiani & Partners, Studio Legale PSP – Pezzano Soldaini & Partners e Studio Legale FCA).

La sua attività è diretta alla assistenza stragiudiziale (ivi compresa quella in sede sindacale e/o avanti all’Ispettorato del Lavoro), alla difesa in giudizio nelle controversie di lavoro (controversie individuali di lavoro, contratti di agenzia, prestazioni di lavoro autonomo, prestazioni di collaborazione sportiva, prestazioni di lavoro parasubordinato) e/o in sede arbitrale,  consulenza continuativa alla aziende per ogni aspetto afferente alla gestione dei rapporti con il proprio personale, assistenza nelle procedure di CIGO, CIGS e licenziamento collettivo, ivi compresa la fase delle trattative sindacali, assistenza e consulenza in materia di accessi ispettivi, contenziosi in materia contributiva, previdenziale ed assistenziale.

Ha collaborato con la rivista D&L (Diritto & Lavoro), curando la redazione di note a sentenza ed è socia della Associazione Giuslavoristi Italiani (AGI).

Materie Trattate

  • Diritto delle successioni
  • Diritto di famiglia e delle unioni civili
  • Amministrazioni di sostegno
  • Negoziazione e mediazione
  • Diritto dell’esecuzione civile
  • Diritto societario
  • Diritti reali
  • Diritto delle locazioni

Come contattare l'Avv. Mancini

Accetta la nostra Informativa sulla Privacy per inviarci la richiesta.

Le ultime news dall'Avv. Chiara Mancini

La Cassazione precisa: la malattia da mobbing è indennizzabile dall’Inail

Con l’ordinanza n. 8948/2020, la Cassazione accoglie le ragioni di un lavoratore, il quale si è visto respingere in sede di merito la domanda di riconoscimento della natura professionale della malattia cagionata dalla condotta mobbizzante del suo datore di lavoro. La giurisprudenza della stessa Cassazione, della Corte Costituzionale, così come l’evoluzione della normativa fanno concludere che qualsiasi attività lavorativa deve ritenersi…

Leggi di più