Se sei stato vittima di un danno da malasanità o lo è stato un tuo parente o conoscente, hai il diritto di rivolgerti a degli specialisti per ricevere aiuto e il giusto risarcimento danni per l’errore medico subito.

Ecco alcuni casi di malasanità affrontati con successo dallo studio:

  • morte per infezione ospedaliera
  • morte neonato durante il parto
  • morte pre-parto o post-parto
  • malformazione grave o lesioni permanenti a seguito del parto
  • errore medico nascita
  • intervento colonna vertebrale
  • infezione a protesi
  • infarto non tempestivamente diagnosticato
  • terapia insufficiente su anziani
  • incisione arteria durante intervento
  • diagnosi errata
  • operazioni chirurgiche sbagliate per colpa medica
  • errore medico errata terapia
  • errato soccorso ospedaliero
  • parti malriusciti con gravi conseguenze e lesioni per il neonato
  • infezioni ospedaliere
  • infezioni da trasfusione
  • Omessa diagnosi
  • Violazione consenso informato

Qualsiasi errore medico che causa al paziente un danno ingiusto per “imperizia, negligenza e imprudenza”, consente allo stesso di poter chiedere ed ottenere il risarcimento per malasanità.

Inserisci qui tuoi dati per una consulenza senza impegno!
Verrai ricontattato nel più breve tempo possibile.

Possono commettere un errore medico uno o più delle seguenti figure, talvolta in concorso tra loro:

  • medico di base
  • primario
  • dirigente medico
  • chirurgo
  • medico generico
  • infermiere
  • personale paramedico
  • guardia medica

Sono riconosciuti come esempi di malasanità:

  • Imperizie, negligenze e imprudenze del personale sanitario (medici, paramedici, assistenti ospedalieri)
  • Strutture carenti di servizi e organizzazione
  • Superficialità prima, durante e dopo un intervento

I casi che lo Studio FCA ha seguito, in una percentuale superiore al 90%, si concludono con un esito positivo per i clienti, ottenendo il giusto risarcimento dei danni da errore medico.

Un metodo di lavoro che premia, innanzitutto, lo stesso danneggiato, permettendogli di ottenere un parere preventivo e qualificato senza alcuna necessità di spesa. Qualora sussistano gli effettivi presupposti per poter dimostrare un ingiusto danno dovuto a colpa medica, lo studio FCA offre una tutela ancor più importante: assume i rischi economici legati alla vertenza, legando il compenso ai positivi risultati conseguiti eliminando il rischio per il paziente di incorrere in enormi spese processuali.

Inserisci qui tuoi dati per una consulenza senza impegno!
Verrai ricontattato nel più breve tempo possibile.

Avv. Francesco Cecconi
[email protected]
+39 055 5520283

Le ultime novità per gli errori del medico

Decesso di un paziente per condotta omissiva dei sanitari: il nesso causale deve sussistere in base al principio del “più probabile che non”

18 maggio 2022 La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 8114 del 14 marzo 2022 ha confermato un principio consolidato secondo il quale la verifica del nesso causale tra condotta omissiva e fatto dannoso si basa sull’accertamento della probabilità del conseguimento del risultato idoneo ad evitare il rischio specifico di danno. Tale accertamento deve…

Leggi di più

Responsabilità del medico per errore nelle trasfusioni

20 aprile 2022 Secondo i Giudici della Corte di Cassazione (sentenza 8 febbraio 2022, n. 4323), è responsabile dei danni accorsi al paziente l’anestesista che durante un intervento chirurgico aveva trasfuso sangue incompatibile con il gruppo sanguigno del paziente, confidando che il controllo sulla sacca ematica fosse stato eseguito dall’infermiera. Quanto sopra poiché, secondo i…

Leggi di più