Covid-19 come “infortunio sul lavoro”? Risponde l’avv. Francesco Cecconi

Come viene considerata dalle assicurazioni l’infezione da Covid-19? Per l’INAIL è infortunio sul lavoro per le compagnie d’assicurazioni no. In caso di indennizzo negato si può fare ricorso. L’avvocato Francesco Cecconi: «Un’inaccettabile disparità di trattamento tra operatori sanitari dipendenti e liberi professionisti» Al seguente link (https://www.sanitainformazione.it/lavoro/covid-assicurazioni-medici-infortunio-inail-compagnie-risarcimento/) trovate l’intervista integrale dove l’avvocato Cecconi (partner di Consulcesi…

Leggi di più

Consenso informato: spetta al paziente provare che, se adeguatamente informato, non avrebbe fatto l’intervento

La Corte di Cassazione, nell’ordinanza n. 9887/2020 conferma il principio ormai pacifico in base al quale, in ambito medico la manifestazione del consenso del paziente all’intervento chirurgico è espressione del diritto all’autodeterminazione, che trova il suo fondamento in quanto sancito dagli artt. 2, 13 e 32, comma 2,della Costituzione. I Giudici precisano però che, nel momento in…

Leggi di più

La Cassazione precisa: la malattia da mobbing è indennizzabile dall’Inail

Con l’ordinanza n. 8948/2020, la Cassazione accoglie le ragioni di un lavoratore, il quale si è visto respingere in sede di merito la domanda di riconoscimento della natura professionale della malattia cagionata dalla condotta mobbizzante del suo datore di lavoro. La giurisprudenza della stessa Cassazione, della Corte Costituzionale, così come l’evoluzione della normativa fanno concludere che qualsiasi attività lavorativa deve ritenersi…

Leggi di più

Emotrasfusioni infette e responsabilità medica

Attraverso questa sentenza, i Giudici della Cassazione accordano il risarcimento ai congiunti se l’epatite da trasfusione di sangue infetto è concausa della morte perché ha creato problemi alla coagulazione. La fattispecie Un padre e un figlio convengono in giudizio il Ministero della Salute per ottenere i danni subiti in conseguenza della morte della moglie e…

Leggi di più

Chat tra moglie e amante? C’è l’addebito della separazione

Attraverso una recente pronuncia, è stato stabilito che lo scambio di sms su WhatsApp tra moglie e amante provano l’anteriorità del tradimento rispetto alla crisi coniugale: al marito l’addebito della separazione. Il caso concreto Una coppia con figli decide di separarsi e, tra le richieste della donna, c’è anche l’addebito al marito della fine della…

Leggi di più

Il progetto di arredamento d’interni è proteggibile quale opera dell’architettura

In tema di diritto d’autore, un progetto o un’opera di arredamento di interni, “nel quale ricorra una progettazione unitaria, con l’adozione di uno schema in sé definito e visivamente apprezzabile, che riveli una chiara “chiave stilistica”, di componenti organizzate e coordinate per rendere l’ambiente funzionale ed armonico, ovvero l’impronta personale dell’autore, è proteggibile quale opera…

Leggi di più

Corona virus Fase 2: i fidanzati sono “congiunti”

il testo dell’ultimo DPCM, prevede che sono consentiti gli spostamenti nella stessa Regione per fare visita ai propri congiunti. A livello tecnico, in tale categoria non vi si possono annoverare i fidanzati. Per tale motivazione, nel corso della giornata di oggi, molti hanno fatto sentire le proprie critiche verso tale esclusione. Un divieto del genere,…

Leggi di più

2021: anno d’oro per i conti in rosso

Se il bilancio aziendale del 2019 mostra perdite entro il terzo e la situazione poi peggiora nel 2020, fino a condurre a perdite superiori al terzo, corre l’obbligo di convocazione con urgenza dell’assemblea, a cui si «deve essere sottoposta una relazione sulla situazione patrimoniale della società, con le osservazioni del collegio sindacale» e l’organo amministrativo…

Leggi di più

Nel caso di cessione di azienda, necessario consultare un perito. (CTP Milano n. 390 del 2020)

Nella determinazione del valore dell’azienda ceduta è legittimo il comportamento tenuto dal contribuente in ossequio alle valutazioni assunte dal perito per la stima e sulla base della dottrina più accreditata. Tale valutazione costituisce una presunzione di congruità rispetto al valore in commercio e legittima la condotta del contribuente, rendendola immune dalle sanzioni. Questo il principio…

Leggi di più

Emergenza Covid – 19: la Circolare n. 13 del 2020 e le Garanzie pubbliche a favore della liquidità degli operatori economici

Con il decreto legge dell’8 Aprile scorso, sono state previste alcune misure, valide fino al 31 Dicembre 2020, volte a facilitare il processo e ad incrementare il volume di concessione di finanziamenti alle imprese e agli esercenti arti e professioni, da parte di banche e altri intermediari finanziari autorizzati all’esercizio del credito, mediante la concessione…

Leggi di più

Le locazioni commerciali al tempo del Covid-19

Con D.P.C.M. del 1° Aprile 2020, le misure di contenimento del contagio da COVID – 19, sono state prorogate fino al 13 Aprile. Quanto sopra, ha influito sulle vicende contrattuali, tra cui quelle in materia di locazioni commerciali. Non essendo stata emanata una specifica normativa sul punto, la questione non potrà che essere risolta attraverso…

Leggi di più

Uno c.d. “scudo penale” a favore di medici, dirigenti sanitari e operatori

In queste ore, a seguito di emendamenti presentati da varie forze politiche, il Governo sta valutando l’opportunità di inserire nel decreto di prossima emanazione, uno c.d. ‘scudo penale’ a favore di medici, dirigenti sanitari e operatori, i quali sarebbero esentati da responsabilità civile e penale per il periodo dell’emergenza sanitaria. Ciò significherebbe che i manager…

Leggi di più

“Impero uomo” VS “Imperial”: la contraffazione in caso di marchi deboli

I marchi deboli sono tali in quanto risultano concettualmente legati al prodotto o per l’uso di parole di comune diffusione (come nel caso di “Imperial”) che possono essere oggetto di un diritto esclusivo. La loro debolezza, tuttavia, non incide sull’attitudine alla registrazione ma soltanto sull’intensità della tutela che ne deriva. È questo il tema affrontato…

Leggi di più

Responsabile il dentista che sottopone il paziente a cure non solo inutili, ma che abbiano aggravato le condizioni di salute

Con la sentenza in commento, la corte di Cassazione ribadisce ancora una volta l’orientamento sul riparto dell’onere probatorio in tema di responsabilità contrattuale (o da contatto sociale) del sanitario. La fattispecie Una paziente di un centro odontoiatrico aveva agito nei confronti dello stesso nonché del direttore sanitario, che peraltro era anche stato colui che materialmente…

Leggi di più

Responsabilità medica: Il danno non patrimoniale ed il danno patrimoniale da lucro cessante in caso di responsabilità sanitaria

Attraverso la sentenza in esame, vediamo come la posizione giurisprudenziale più recente che la Corte di Cassazione assume nella liquidazione del danno patrimoniale da lucro cessante ed, al contempo, nella liquidazione del danno non patrimoniale subiti dagli eredi di una vittima di malasanità. La fattispecie La sentenza della Corte di Cassazione in commento (cioè la…

Leggi di più

Errore dei medici in sala parto. Risarcimento record dall’Asl

L’errore dei medici in sala parto è stato riconosciuto pienamente dll’ASL 10, non c’è stato nemmeno bisogno di procedere con la causa. Un milione e 150 mila euro di risarcimento, uno dei più alti risarcimenti per errore medico mai pagati dalla sanità fiorentina. La bambina che oggi ha quasi dieci anni, per colpa di una…

Leggi di più