Avvocato Francesco Cecconi

L’avv. Francesco Cecconi si laurea nel 1997 in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Firenze e dal 2001 è iscritto all‘Albo degli Avvocati di Firenze e all’Albo speciale Avvocati Cassazionisti e Giurisdizioni Superiori.

Tra il 1997 ed il 2001 sono numerose le sue esperienze professionali, tra le quali si annovera la collaborazione con lo studio legale “Barile ed Associati” di Firenze .

Nel 2001 inizia la collaborazione con lo studio legale “Sebastiani Pezzano Soldaini”, dove si occupa principalmente di diritto societario, degli appalti e del diritto industriale, sino a diventare, nel 2010, Socio Fondatore dello Studio Legale PSP – Pezzano Soldaini & Partners.

Nel corso della propria attività, Francesco Cecconi si è specializzato nella consulenza a favore di rilevanti gruppi industriali operanti nel settore degli appalti, dei servizi e delle costruzioni.

Accanto al proprio lavoro di assistenza, l’avvocato Francesco Cecconi assiste anche privati e società nel contenzioso giudiziale, con particolare riguardo alle aree del diritto civile e commerciale, gestendo a stretto contatto della clientela le varie fasi delle controversie, compresa la ricerca e l’attuazione di strumenti alternativi di risoluzione del contenzioso, come l’arbitrato, la mediazione e la conciliazione stragiudiziale.

Nel corso degli anni l’avvocato di Firenze ha seguito molteplici vicende tra quelle di maggior spicco della realtà Toscana: da quelle inerenti ai project financing, a quelle relative ai più significativi appalti ed assistendo clienti anche in numerosi arbitrati di diritto italiano ed internazionale.

Particolarmente significativa inoltre la sua esperienza nell’ambito della responsabilità professionale medica; settore in cui, negli anni, ha risolto molteplici casi di assoluto rilievo su tutto il territorio nazionale.

L’avvocato fiorentino ha curato l’opera “Il risarcimento del nuovo danno non patrimoniale. Rassegna di giurisprudenza commentata”, edita nel 2012 da “FucinaPsp” e nel 2014 è stato co-autore dell’opera “La responsabilità civile medica dopo la legge Balduzzi”, edita da Giappichelli.

Dal 2019 l’avv.Cecconi è partners di Consulcesi & Partners per l’assistenza e consulenza di medici e professionisti della sanità nei procedimenti di responsabilità medica e nel diritto del lavoro.

Francesco Cecconi ha svolto attività di formazione e consulenza presso l’“Incubatore di Firenze” (Ente costituito per la promozione ed il sostegno di nuove attività imprenditoriali) in materia di diritto commerciale, societario, industriale e della proprietà intellettuale.

L’avv. Cecconi ha partecipato, anche come relatore, a Convegni nell’area del diritto civile e commerciale ed ha pubblicato molteplici articoli su riviste specializzate.

E’ socio della Camera Civile di Firenze e Arbitro della Camera Civile di Firenze.

Materie Trattate

  • Diritto sanitario e responsabilità medica
  • Diritto societario e commerciale
  • Diritto industriale e della proprietà intellettuale
  • Diritto di famiglia e delle successioni
  • Diritto del lavoro
  • Diritto immobiliare

Come contattare l'Avv. Cecconi

    Accetta la nostra Informativa sulla Privacy per inviarci la richiesta.

    Le pubblicazioni dell'avv. Cecconi

    La responsabilità civile medica dopo la legge Balduzzi

    Francesco Cecconi – Gaia Cipriani (a cura di)  Antonio Pezzano

    2014 – pp. XII-196
    formato cartaceo – ISBN 978•88•7524277•0 – € 24,00 – acquista
    formato epub – ISBN 978•88•9215736•1 – € 16,99 – acquista (EPUB protetto da drm) – info

    Medici responsabili solo per colpa grave durante l’era Covid: primo via libera da parte del Senato.

    Il Senato ha approvato (con 144 voti favorevoli, 25 contrari e 3 astenuti) la conversione in legge con emendamenti del D.L. 44/2021, c.d. “Decreto Covid”. Oltre alla causa di esclusione della punibilità per morte o lesioni colpose ex art. 589 e 590 c.p. per medici ed operatori sanitari che somministrino il vaccino per la prevenzione…

    Leggi di più

    Le ultime news dall'avv. Francesco Cecconi

    Ok definitivo allo scudo penale per medici e operatori sanitari durante l’emergenza COVID

    La Legge 76/2021 dà il definitivo  via libera allo “scudo penale” per i medici ed operatori sanitari: medici responsabili penalmente solo per colpa grave durante l’era Covid. Con l’approvazione da parte della Camera dei Deputati della legge di conversione del D.L. 44/2021 (L. 76/2021), (ne parliamo qui https://www.studiolegalefca.it/medici-responsabili-solo-per-colpa-grave-durante-lera-covid-primo-via-libera-da-parte-del-senato/), è definitivamente confermata l’introduzione e l’operatività del…

    Leggi di più

    Medici responsabili solo per colpa grave durante l’era Covid: primo via libera da parte del Senato.

    Il Senato ha approvato (con 144 voti favorevoli, 25 contrari e 3 astenuti) la conversione in legge con emendamenti del D.L. 44/2021, c.d. “Decreto Covid”. Oltre alla causa di esclusione della punibilità per morte o lesioni colpose ex art. 589 e 590 c.p. per medici ed operatori sanitari che somministrino il vaccino per la prevenzione…

    Leggi di più

    Meno discrezionalità dei Giudici nella valutazione del danno parentale

    In tema di quantificazione del danno da perdita del rapporto parentale, la Corte di Cassazione con la recente sentenza n. 10579 del 21.04.2021, per la prima volta dopo decenni di giurisprudenza unidirezionale, ritiene necessario fare applicazione di Tabelle che quantifichino il danno secondo parametri fissi (come previsto dalla Tabella del Tribunale di Roma) anziché di…

    Leggi di più

    Addebito della separazione al marito se la sua auto è fotografata sotto casa dell’amante.

    Il Tribunale di Pesaro, nella recente pronuncia n. 232 del 29.03.2021, ha dato rilevanza decisiva, ai fini dell’addebito della separazione, alle fotografie ritraenti la macchina del marito parcheggiata sotto casa dell’amante. Secondo la ricostruzione del Tribunale, tali fotografie dimostravano che il loro rapporto tra i coniugi era entrato in crisi a causa della clandestina relazione…

    Leggi di più

    Cassazione 8175/2021: non tassabile il bonifico estero che realizza una donazione indiretta in Italia.

    Con la sentenza n. 8175 del 24 marzo 2021 la Suprema Corte si è pronunciata sul tema della donazione indiretta realizzata in Italia tramite di bonifici provenienti da persona non residente, ritenendola non soggetta a tassazione nel nostro Paese. La decisione trova fondamento sul presupposto che l’imposta di donazione prevista dalla legge italiana è applicabile…

    Leggi di più

    Le coppie gay hanno il diritto di trascrivere in Italia l’atto di nascita estero del figlio adottivo: Cassazione Civile, SS. UU., n. 9006 del 31 marzo 2021.

    Con una decisione epocale rispetto alla giurisprudenza italiana in tema di filiazione, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno recentemente affermato che  “non contrasta con i principi di ordine pubblico internazionale il riconoscimento degli effetti di un provvedimento giurisdizionale straniero di adozione di minore da parte di coppia omoaffettiva maschile che attribuisca lo status…

    Leggi di più

    La tutela dei diritti d’autore diventa digitale con la joint venture tra S.I.A.E. ed Algorand.

    La S.I.A.E. ha finalmente fatto il primo (decisivo) passo verso la creazione di un’infrastruttura nazionale in grado di proteggere i propri iscritti anche digitalmente, attraverso una collaborazione con Algorand. Gli NFT (letteralmente “non fungible token”, ossia  una sorta di “certificazione” digitale) verranno utilizzati per rappresentare i “diritti d’autore” a livello digitale e ne garantiranno l’autenticità…

    Leggi di più

    La prescrizione del diritto al risarcimento del danno per “malasanità”: quando è quinquennale e quando decennale.

    Chi agisce per il risarcimento dei danni subiti come vittima di un “errore medico” (o in qualità di suo erede), ha tempo 10 anni per azionare il proprio diritto nei confronti dell’azienda sanitaria, in quanto la relativa richiesta si inquadra in un illecito di natura contrattuale . Se invece chi agisce è un soggetto che…

    Leggi di più

    I rischi non fermano la “corrente” della CryptoArt

    Nel giro di poche settimane la diffusione dell’arte “digitale” ha registrato una fortissima accelerazione : prima con l’aggiudicazione dell’opera “The First 5000 days” di Beeple a 60,250 milioni di dollari e poi con la messa in commercio delle patatine virtuali “CryptoCrisp”  e “NFTacoBells”. Già da diversi anni, del resto, un vasto sottobosco del web segue…

    Leggi di più