Le spese per gli interventi di efficientamento energetico e i lavori antisismici realizzati sugli edifici unifamiliari potranno usufruire del Superbonus fino al 30 giugno 2022.
Con l’approvazione del Consiglio dell’Unione Europea, infatti, diventano operative le proroghe disposte dalla Legge di Bilancio 2021, ma rimaste in stand-by in attesa di una valutazione da parte dell’Unione Europea.
Le opzioni dello sconto in fattura e della cessione del credito, alternative alla fruizione diretta del Superbonus, potranno essere esercitate anche per le spese sostenute nel 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment