Il Tribunale di Pesaro, nella recente pronuncia n. 232 del 29.03.2021, ha dato rilevanza decisiva, ai fini dell’addebito della separazione, alle fotografie ritraenti la macchina del marito parcheggiata sotto casa dell’amante.

Secondo la ricostruzione del Tribunale, tali fotografie dimostravano che il loro rapporto tra i coniugi era entrato in crisi a causa della clandestina relazione intrattenuta dal marito con l’amante e sorta infatti molto tempo prima del deposito del ricorso per la separazione.

 

Trib. Pesaro 29.03.2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment